Il territorio

Origine del progetto, contesto di riferimento e individuazione delle problematiche

Il progetto SH'AIR si inserisce nella linea del progetto AERA (terminato nel 2013) e prosegue il lavoro strategico in materia di tutela della qualità dell'aria nel territorio ALCOTRA che comprende le regioni italiane di Piemonte, Liguria, Valle d' Aosta, e le regioni francesi di Rhône- Alpes e Provence-Alpes- Côte d ' Azur.

Oggi , l'intero territorio alpino franco-italiano è esposto a un inquinamento da particolato tra i più importanti e ricorrenti in Europa. I valori limite normativi europei sono regolarmente superati . Questi episodi di inquinamento rappresentano un reale problema per la salute pubblica tanto che l'OMS attribuisce loro circa 350.000 morti premature all'anno.

L’inquinamento dell'aria non agisce solo sulla popolazione delle aree urbane , ma anche su quella delle aree protette . Le regioni ALCOTRA possiedono numerose aree sensibili, quali: il Parco Nazionale della Val Grande, il Parco Nazionale delle 5 Terre, il Parco Nazionale del Gran Paradiso, il Parco Nazionale della Vanoise, il Parco Nazionale des Ecrins, il Parco Nazionale del Mercantour, i parchi nazionali dei litorali di Port- Cros e “le Calanques” di Marsiglia.

Questi territori coinvolti nella protezione delle popolazioni, sono molto attivi nella riduzione delle emissioni antropiche . Per elaborare i piani d'azione regionali e locali, è necessario conoscere con precisione le principali fonti antropiche responsabili dell'inquinamento da particolato. Inoltre risulta essenziale quantificare e localizzare la parte legata al trasporto esogeno (transfrontaliero) dell’inquinamento da particolato per ciascuna regione del territorio ALCOTRA. Le Regioni Valle d'Aosta e Piemonte , non sono forse il ricettacolo finale delle masse d'aria provenienti da altre parti, dell'Italia o dell'Europa dell'Est? Se questo è vero, in quale misura? L’inquinamento dovuto al trasporto esogeno, non si aggiunge forse alle emissioni locali poco disperse delle valli alpine ? Qual è l'esatta proporzione dell'inquinamento esogeno da particolato nelle regioni Rhône -Alpes e PACA?
Queste sono le questioni che il progetto AERA aveva già sollevato e che si proponeva di continuare ad affrontare.

Il progetto SH'AIR é un progetto di cooperazione transfrontaliera franco-italiana con l'obiettivo di rispondere alle questioni ancora attuali dei ministeri italiani e francesi sulle origini e responsabilità di inquinamento da particolato che ha nuovamente colpito il territorio ALCOTRA nell'inverno e nella primavera appena trascorsi.

Gli ultimi progetti AERA e PART'AERA hanno permesso di costruire un partenariato solido, efficace e continuo. Il progetto SH'AIR si basa su questo partenariato tecnico riconosciuto e propone un approccio pragmatico basato sullo scambio di conoscenze e di strumenti in modo da rispondere alle attese dei decisori e dei cittadini in materia d'inquinamento da particolato

Back to top